Unappa

L'agenzia per le imprese

Responsabilità sociale

 Se da una parte, l’associazione è l’interlocutore che rappresenta le necessità della categoria, dall’altra agisce nel sollecitare la stessa nell’ambito lavorativo e quello sociale. E’ forte l’attività di moralizzazione che Unappa cerca di imprimere alle proprie aziende associate e alle persone che ne fanno parte. Maggiore tutela verso i lavoratori occupati in tutte le sue forme, attenzione al contesto etico con vigilanza sui servizi forniti, ma più in generale sul modo di operare e porsi sul mercato, rispetto di norme e regole necessarie per lavorare e per gestire il quotidiano. Insomma un “ruolo sociale” al pari di altre associazioni Professionali, impegnandosi dentro e fuori dal proprio contesto lavorativo.

Oltre alle attività dirette, nel suo piccolo, da sempre è attenta a ciò che accade intorno a se e con iniziative a rete, tenta di intervenire in ambiti della vita del Paese. Alcune iniziative volte a supportare organizzazioni che operano nel sociale, come raccolte fondi per contribuire alla gestione di tragedie come quelle che negli ultimi anni abbiamo dovuto sopportare. Un’azione silenziosa, piccola in rapporto alla propria forza e potenzialità, ma viva e dinamica visto la partecipazione e il coinvolgimento di tutti gli associati e dell’organizzazione. Questo serve a rafforzare la nostra identità e la nostra idea di gruppo, ma nel contempo a realizzare concretezza. Piccola magari, ma efficace.

 


TERREMOTO 2017

21/09/2017

Come già fatto in altre occasioni, anche in questa tragica occasione abbiamo cercato di fare qualcosa nel nostro piccolo. Abbiamo selezionato tra quelli che ci sono pervenuti da vari enti, associazioni, amministrazioni, quello che più si avvicinava alla richiesta venuta dai nostri associati di supportare un progetto che riguardasse i bambini. Abbiamo scelto quello del comune di Monteleone di Spoleto – Progetto Ludoteca Welfare infanzia “i cuccioli” .

 

 

Continua a leggere...

TERREMOTO 2016

02/09/2016

 

UNAPPA ha istituito un conto corrente bancario per raccogliere fondi in favore delle vittime del terremoto del 24/08/2016.

Le coordinate bancarie sono:

Intestatario: U.NA.P.P.A.
Codice IBAN : IT 14 D 05584 01614 000000036135

Indicare nell'oggetto:

Raccolta Fondi - nome cognome - codice fiscale

 

Ringraziamo, fin da ora, i colleghi, gli amici e tutti coloro che vorranno darci una mano.

 

Continua a leggere...

Emilia Romagna 2012

20/07/2012

Nuovamente e a distanza di pochi anni, si ripresenta l’incubo del terremoto e il disastro che ne consegue. Anche in questa occasione abbiamo cercato di dare il nostro contributo, attivandoci in una raccolta fondi che si è conclusa il giorno 10 Luglio 2012. Contributo che è stato devoluto alla “protezione civile”. Una goccia nel mare che speriamo anche in questa occasione, sia ben speso in favore delle popolazioni, aziende, territorio. Una speranza che siamo certi non sarà disattesa.

 

Continua a leggere...

Bambù onlus – Napoli

21/06/2012

Onlus che si occupa di bambini disagiati. Il “Piccolo Bambù” è una casa famiglia che concretamente si impegna sul territorio affiancando il disagio con supporto psicologico, attività sportive, doposcuola, ecc., favorendo la socialità e la convivenza civile.

 

Continua a leggere...

Fondazione Comunitaria Nord Milano

14/03/2011

Un progetto finanziato dalla Fondazione Comunitaria Nord Milano intitolato “una bussola per capitano uncino” per bambini disagiati e non che opera creando momenti dedicati ai bambini e alla loro aggregazione.

 

Continua a leggere...

Abruzzo 2009

16/07/2009

E’ il 6 Aprile 2009 e l’Abruzzo viene sconvolto dalla tragedia del terremoto. Ricordiamo tutti i particolari. Tutto il Paese si è mosso, esempio che siamo un grande Paese. Luglio 2009, passata l’emergenza, ma sicuramente non risolto il problema abbiamo incontrato il Sindaco di Navelli Dr. Paolo Federico, uno dei tanti comuni toccati dal sisma e a lui viene consegnato il contributo che abbiamo raccolto tra i nostri associati che, con questa azione, vogliono simbolicamente far sentire la propria vicinanza a tutti i cittadini di questo territorio.

 

Continua a leggere...